ASSOCIAZIONE CULTURALE MEDEM | COMPAGNIA TEATRALE

IN VIAGGIO VERSO AUSCHWITZ

locandina memoIn viaggio verso Aschwitz  è una performance a più voci. I ragazzi e le ragazze protagoniste s’immaginano adulti che ritrovano la loro valigia, con dentro la loro vita rubata da un odio incomprensibile. Raccontano le loro storie, che hanno un’unica caratteristica comune nonostante tutti provenienti da paesi diversi: la follia della deportazione. La sveglia, l’ordine di sgombero, il viaggio in treno nei carri merci, la crudeltà dei soldati che invitano i prigionieri a lasciare le loro valigie ben distinguibili per poterle ritrovare una volta usciti dalle docce…

Carlo, Hannah, Emèline e Dawid sono i nostri testimoni. Ragazzi e ragazze che con i loro sogni, le loro storie, vivono un’Europa dilaniata dalle leggi razziali e, sulla loro pelle, l’orrore della deportazione.

Un viaggio con dei testimoni veri, da non dimenticare. Quei nomi sulle valigie del blocco 5 ad Auschwitz , ora hanno dei volti, una vita da ascoltare.

L’ideazione delle messa in scena, la riduzione del testo e la regia sono di Irene Bistarelli, mentre sul palco saranno Enrico Paci, Mauro Silvestrini, Marta Bistarelli ed Irene Bistarelli.

“Tu sai chi è un testimone? Un testimone è una persona che conosce un fatto perché lo ha visto o vissuto. Vi racconterò una storia, anzi più storie, di ragazzini che sono esistiti tanti anni fa, quando io non ero ancora nata. Dunque non sono un testimone delle loro storie. Ma ho saputo dai libri, dai racconti scritti di chi ha vissuto i fatti. Ho saputo che c’è stato un tempo in cui i bambini venivano costretti a partire con una valigia riempita in fretta, per una destinazione che non conoscevano, e non facevano ritorno a casa. Mai più.”

  • Ultime Notizie

  • Filtra per categoria

  • Archivio