ASSOCIAZIONE CULTURALE MEDEM | COMPAGNIA TEATRALE

News

1917: La sommossa delle donne

News0 comments

locandina_vintage-b1830

L’assessorato alla Cultura, al Turismo, e alle Pari Opportunità del Comune di San Giustino
con la collaborazione di MEDEM associazione culturale-compagnia teatrale e Nuovo Cinema Astra

Presenta

1917: LA SOMMOSSA DELLE DONNE

Nel 1917 in tutta Italia si assisteva a rivolte, più o meno organizzate, di donne che protestavano contro la guerra in corso e le conseguenze immediate della stessa. Nel territorio di San Giustino questi moti durarono ben tre giorni trasformandosi in una vera e propria sommossa cui presero parte  donne, esauste a causa di una guerra che aveva portato via mariti, figli e mezzi di sostentamento (proprio l’affissione di un manifesto che annunciava l’aumento del prezzo del grano fu l’avvenimento che scatenò la rivolta).

Furono rotti molti vetri, furono costretti i signorotti del luogo a firmare un memoriale contro la guerra, furono devastate case (tra cui quella dell’Arciprete di Colle Plinio), tutte azioni,  in qualche modo, contro un potere costituito che veniva percepito come simbolo della partecipazione dell’Italia al conflitto mondiale

Le donne, arrestate, furono processate a Perugia e condannate. La condanna fu confermata dal tribunale d’appello e dalla Corte di Cassazione. Le donne non scontarono la pena solo grazie all’amnistia del 1919.

A partire dalla documentazione dell’Archivio Storico Comunale di San Giustino (deliberazioni del Consiglio Comunale dal 29 giugno 1917 al 9 settembre 1917) e dalla documentazione dell’Archivio di Stato di Perugia (sentenza di primo grado n. 215, Tribunale di Perugia, 8 dicembre 1917) è stata realizzata una rappresentazione di quei fatti a cura di Enrico Paci e Mauro Silvestrini, supportati dalla consulenza storica di Alvaro Tacchini. Continue Reading

Nuova edizione di “PHONE’: UniVerso Voce” con Laura Pierantoni

News0 comments

logo-phone1721L’associazione culturale MEDEM è tornata a proporre a Città di Castello un’occasione di formazione teatrale, ma non solo.
La nuova edizione dell laboratorio “PHONE’: Uni Verso Voce” partirà il prossimo 17 ottobre ed andrà avanti fino a maggio 2017 con possibilità di inserirsi in ogni momento.
Si prevede un primo step di otto incontri, fino a dicembre, che si terrà ogni MARTEDI’ DALLE 21 ALLE 22,30 incentrato sulla tecnica della voce, dizione, respirazione…

Il secondo step, svincolato dal primo ed a partire da gennaio 2018, sarà più incentrato sull’espressività vocale e terminerà con una dimostrazione pubblica del lavoro svolto.

Il percorso esperienziale che proponiamo utilizza  diverse tecniche vocali e recitative per migliorare la consapevolezza della voce e del corpo consentendo anche di attenersi ad una corretta igiene dell’apparato fonatorio. Si affronterà lo studio dei diversi risuonatori, per variare il suono e modificarlo a seconda delle diverse esigenze interpretative, e delle tecniche respiratorie utilizzate nel canto per arrivare all’utilizzo della Voce  nella sua vibrazione sonora carica di significato.

Tutto il percorso verrà affrontato sia in gruppo che individualmente.

A tenere il corso, già proposto in passato a Città di Castello e Perugia, sarà Laura Pierantoni attrice (reduce dal successo della fiction “Luisa Spagnoli” su RAI 1), regista e performer, oltre che vocal trainer (www.laurapierantoni.com).

Un percorso utile a chi vuole conoscere ed usare la propria voce in maniera più consapevole, nel teatro, nel canto, ma anche nella vita di tutti i giorni.

Il corso, che rilascerà un attestato di partecipazione, è aperto a tutti
Le attività si svolgono settimanalmente al teatro dell’Istituto S. Francesco di Sales il martedì dalle ore 21.

CONTATTI
Per iscrizioni si può chiamare il 3931492045
Per informazioni: info@medem.it

volantino_phone_2017_2018

Il Gabinetto del dottor Caligari, Omaggio alla Germania

News0 comments

caligariIn questi giorni a Città di Castello è partita la Cinquantesima edizione del Festival delle Nazioni, Omaggio alla Germania. Per l’occasione il Centro Fotografico Tifernate e Medem faranno fare al pubblico un salto nel cinema espressionista tedesco degli anni ‘20/’30, all’interno del suggestivo chiostro della chiesa di San Domenico (clicca qui per l’intero programma).
Gli attori di Medem coinvolgeranno e interagiranno con il pubblico trascinandolo nei set fotografici allestiti per l’occasione dal Centro Fotografico Tifernate.
Un gioco divertente tra cinema e fotografia: basta entrare e lasciarsi coinvolgere.

 31 agosto 2017 alle ore 22,30, Chiostro di San Domenico
IL GABINETTO DEL DOTTOR CALIGARI, personaggi e scene del cinema espressionista tedesco.Shooting fotografico a cura del Centro Fotografico Tifernate.
in collaborazione con
Associazione Culturale MEDEM: Massimo Boncompagni, Giovanna Guariniello,Alessia Martinelli, Nunzia Negri, Enrico Paci

e con la partecipazione dei ragazzi del laboratorio teatrale del Liceo “Plinio il Giovane”: Luca Falleri, David Meacci, Sofia Zanchi, Noemi Celestini.

Buona fotografia, buon cinema e buona musica a tutti!
L’ingresso è libero.

LunAPienaVoce

News0 comments

locandinaphone2017Un (as)Saggio diVerso dedicato alla Luna

Al termine del laboratorio teatrale “PHONE’ UniVerso Voce” tenuto a Città di Castello da Laura Pierantoni va in scena questo (as)saggio.
Una celebrazione della Luna, con letture poetiche, canzoni e brani di prosa letti ed interpretati dalle allieve del percorso formativo.
Con: Thea Benedetti, Alessia Martinelli, Barbara Meucci, Claudia Ripi e Laura Pierantoni
Organizzazione tecnica: Mauro Silvestrini
Grafica Locandina: Massimo Palombo
Regia: Laura Pierantoni

A seguire e nel frattempo, degustazione di tè tradizionali, infusi e deliziose tisane made by Art’è

Giovedì 8 Giugno 2017 vi aspettiamo alle 18,30 presso Art’è, via Sant’Apollinare a Città di Castello (PG)
INGRESSO LIBERO

NOI E ALICE un reading per ricordare i baroni Franchetti

News0 comments

locandina Nelle suggestive sale del Museo della Tela Umbra l’Associazione MEDEM, in collaborazione con lo stesso Museo ed il Centro Studi Villa Montesca propone “NOI E ALICE”: un reading teatrale, occasione del centenario della morte del Barone Leopoldo Franchetti, che si basa sul lavoro di scrittura del gruppo “Costellazioni”.

Le voci di Alessia Martinelli, Mauro Silvestrini ed Enrico Paci, accompagnate dal pianoforte di Fiorella Dipèntima, ci porteranno a scoprire la Città di Castello di cent’anni fa (non così distante da quella di oggi per certi versi) e le figure dei baroni Franchetti che qui portarono un respiro internazionale con i loro progetti ambiziosi e, illuminati e visionari.

Molti contadini dell’epoca cambiarono la loro condizione grazie ad Alice e Leopoldo, a Città di Castello nacque il metodo Montessori, poi esportato in tutto il mondo, la Tela Umbra, la scuola di Rovigliano, la Montesca e tanti altri progetti che spesso, da tifernati, dimentichiamo.

Questo evento vuole, nel suo piccolo, ricordarli.
Appuntamento per venerdì 26 maggio alle 17,30 con ingresso libero.
Ad introdurre l’evento sarà Maria Laura Buseghin.

Prego, citofonare CaLibro

News0 comments

foto-calibro

Dal 30 marzo al 2 aprile a Città di Castello c’è CaLibro, festival della lettura.
La nostra compagnia partecipa quest’anno al festival con l’evento PREGO, CITOFONARE CALIBRO, domenica 2 aprile dalle 16 alle 18 (  clicca qui per il programma ) .
Un percorso tra i citofoni che abitanti del centro storico di Città di Castello hanno messo a disposizione come speciali trasmittenti di letteratura.

Il gioco è quello di fare il giro dei citofoni , qui appositamente mappati  alla scoperta degli aforismi, delle riflessioni, dei brevi fulminanti squarci di storie che Ennio Flaiano ha raccolto nel suo “Diario Notturno”.

Le voci che sentirete saranno quelle di Claudio Bellanti, Irene Bistarelli, Nicola Falocci, Giovanna Guariniello, Nunzia Negri, Alessia Martinelli, Enrico Paci, Mauro Silvestrini, Letizia Vibi.

Partenza alle ore 16 dal civico 6 di Corso Vittorio Emanuele II.

ALTRO CHE PIZZA, IL NOSTRO VIVALDI PIACE IN FRIULI

News0 comments

IMG-20170213-WA0000 (1)[1280]Il 20 novembre scorso la nostra compagnia ha partecipato, con lo spettacolo per bambini “QUATTRO STAGIONI, ALTRO CHE PIZZA!”  alla terza edizione del festival internazionale di teatro per l’infanzia “SIPARIETTO D’AUTUNNO: GUARDO DUNQUE SOGNO” organizzato a San Vito al Tagliamento  (PN) dalla compagnia Estragone Teatro. La rassegna era aperta a sole quattro compagnie e l’essere stati selezionati (tra le circa 40 diverse proposte pervenute) era già un successo, anche se reduci dalla vittoria alla prima edizione nel 2015.

Domenica 12 febbraio, al termine del festival, sono stati resi noti i giudizi della giuria e del pubblico che hanno decretato i vincitori: MEDEM torna a casa aggiudicandosi il PREMIO MAGGIOR  GRADIMENTO DEL PUBBLICO con una media voto di 9,91 su 10.

Il premio conferma la qualità delle produzioni della compagnia e l’apprezzamento da parte del pubblico dei più piccoli. La compagnia da sempre rivolge con particolare attenzione a questo target, è infatti reduce dal successo dell’ultima produzione “LA CITTA’ DEGLI OMBRELLI”, domenica 29 gennaio a Città di Castello, e si appresta portare “TACCO E PUNTA, LAVVENTURA E’ PRONTA!” al teatro di Torbellamonaca dove nelle prossime settimane avranno luogo alcune repliche per le scuole.

  • Ultime Notizie

  • Filtra per categoria

  • Archivio