ASSOCIAZIONE CULTURALE MEDEM | COMPAGNIA TEATRALE

email:

phone

info@medem.it

Appuntamenti con la Storia. Il teatro civile di Medem al tempo del CoVid

locandina_memoria_2021Da molti anni il GIORNO DELLA MEMORIA e il GIORNO DEL RICORDO rappresentano i primi appuntamenti nel calendario di uscite della nostra compagnia. Quasi ogni anno abbiamo una nuova produzione, un nuovo allestimento da proporre per ognuna delle due ricorrenze.

Quest’anno la situazione incerta ci ha fatto optare per soluzioni diverse, due progetti pensati per essere proposti alle scuole in modalità DAD.

GIORNO DELLA MEMORIA
“LA LUCE DELLA MIA STELLA”
Rielaborazione originale basata sul testo “Fino a quando la mia stella brillerà” di Liliana Segre e Daniela Palumbo. Ideazione, scrittura e regia di Irene Bistarelli.

 Si tratta di una performance che dà risonanza alla storia della piccola Liliana che affronta la tragedia delle leggi razziali italiani fino ad arrivare nella disperazione del campo di sterminio di Auschwitz. Dall’allontanamento da scuola fino al treno per il buio più profondo del campo…Liliana, nonostante l’oscurità di quell’odio insensato, tiene gli occhi fissi sulla luce della sua stella nel cielo, e ogni notte si aggrappa a quella luce per non essere travolta dalla disperazione.

La testimonianza di questa grande donna usa il linguaggio dei bambini, parla loro come dei compagni di giochi con i quali condividere la sua storia, perché questa non si ripeta.

 L’allestimento è andato in scena nei giorni 27-28-29 gennaio, per 12 repliche, coinvolgendo 24 classi delle scuole (ultimo ciclo delle primarie e secondarie di primo grado) di Città di Castello.

 GIORNO DEL RICORDO
“IO RICORDO”
Il progetto, coordinato da Mauro Silvestrini, punta sul protagonismo dei ragazzi delle scuole (secondarie di secondo grado) proponendo attività da svolgersi a distanza tramite le stesse piattaforme utilizzate per la didattica.

Le classi aderenti avranno la possibilità di scegliere un percorso personalizzato di incontri (da 1 a 4, della durata di 1 ora ognuno) con un attore/coach della nostra compagnia.
I ragazzi così non saranno più semplici ascoltatori/spettatori del racconto dei terribili fatti narrati, ma diventeranno protagonisti della divulgazione.
In un primo incontro alle classi saranno proposti dei racconti (tratti da allestimenti di repertorio della nostra compagnia).

Nel seguito le classi lavoreranno, secondo le proprie competenze e  specificità, su uno dei racconti per arrivare ad un loro elaborato. In questo percorso potranno essere seguite da un nostro coach. Si pensa possano essere realizzati letture espressive, brani poetici, elaborati grafici, approfondimenti giornalistici… tutto in forma di video.

Al termine del percorso si prevede un evento, dal vivo se le condizioni lo permetteranno, in cui tutti i partecipanti (comune per comune) possano presentare i propri elaborati e vedere quelli degli altri.

Share Button
  • Ultime Notizie

  • Filtra per categoria

  • Archivio