ASSOCIAZIONE CULTURALE MEDEM | COMPAGNIA TEATRALE

email:

phone

info@medem.it

Salutando il 2018

MedemCome consuetudine facciamo un resoconto del percorso fatto dalla nostra associazione nei dodici mesi del 2018, anno in cui l’associazione ha raggiunto la maggiore età.

A livello di uscite in palcoscenico sono 38 le date di spettacolo applaudite da oltre 3.100 presenze di pubblico (la presenza media per spettacolo è di circa 82 persone) tra Umbria (28 date), Trentino (4 date), Lazio (3 date), Emilia Romagna (1 data), Toscana (1 data) e Veneto (1 data).

Dai conteggi sopra riportati sono esclusi gli interventi della settimana di LIBRIAMOCI in cui si sono avuti oltre 50 incontri di lettura nelle scuole di Città di Castello e Monte Santa Maria Tiberina cui hanno partecipato circa 2.000 tra bambini e ragazzi.

La compagnia teatrale MEDEM si è esibita in spettacoli di vario genere e diretti a target diversificati proponendo nuove produzioni o allestimenti rodati e facenti parte del repertorio.

La media di 3 / 4 date al mese vede in gennaio il periodo di maggiore lavoro con 10 appuntamenti seguito da settembre con 7 e agosto con 6 appuntamenti. Il giorno della settimana in cui si concentra la maggior frequenza di replica è la domenica con 13 appuntamenti.

A livello di generi si va dall’animazione al reading, dal teatro di strada ad eventi per la memoria (teatro civile). Sono 13 le date classificabili come Teatro Ragazzi, altrettanti gli appuntamenti di teatro di strada.

A fini statistici nelle varie uscite pubbliche, gli attori più visti, i volti della compagnia, risultano essere: Mauro Silvestrini (35 / 38), Enrico Paci (28 / 38), Alessia Martinelli (20 / 38).

Il debutto annuale della compagnia si è avuto, come di consueto, il 6 gennaio al POST di Perugia con “IL MISTERIOSO CASO DELLA BEFANA SCOMPARSA”.

Per la stagione “La domenica a teatro” il 21 gennaio andavano in scena le due rappresentazioni di “IL RAGNO CON LA VOGLIA DI GELATO”, allestimento a cura di Irene Bistarelli che ha registrato un totale di 545 spettatori (262 + 278). Questo è il secondo spettacolo più visto dell’anno e quello che ha raccolto più spettatori per singola replica.

Lo spettacolo più visto in assoluto è, come lo scorso anno, la tournee de “GLI SCUOTILANCIA” che nelle varie date ha raccolto 875 spettatori. Le 13 rappresentazioni ne fanno anche il format più replicato dalla compagnia.

“DENTRO IL LAGER, FUORI DAL LAGER”, curato da Nunzia Negri, è stata la proposta della nostra compagnia per il per il giorno della memoria andata in scena al ridotto del teatro degli Illuminati di Città di Castello il 29 e 30 gennaio. Con le sue 5 repliche è al terzo posto degli spettacoli più visti con 382 presenze complessive. Per la stessa ricorrenza si è preso parte, con Enrico Paci, ad un reading su Primo Levi dal titolo “PRIMO LEVI E IL SISTEMA PERIODICO: ELEMENTI DI BIOGRAFIA TRA ARGON, IDROGENO, POTASSIO E CERIO”.

Per il giorno del Ricordo abbiamo proposto “MEMORIE DAL SOTTOSUOLO e ESILIO” a cura di Mauro Silvestrini su testi di Angela Ambrosini, andato inscena alla Sala dei Notari di Perugia davanti a quasi 200 spettatori.

Nel 2018 si segnala il ritorno della compagnia al teatro di prosa con l’atteso debutto de “L’ITALIA S’E’ DESTA” di Stefano Massini con la regia di Ciro Masella. L’allestimento è il risultato di un lungo lavoro partito a seguito del bando “REGIA DI…” ed ha avuto per ora un totale di 3 rappresentazioni collezionando circa 300 persone.

Importanti collaborazioni hanno portato la compagnia ad essere presente in rassegne confermate e nuove:

  • -  Tra gli eventi collaterali del “FESTIVAL DELLE NAZIONI” abbiamo proposto “BUONGIORNO SIGNOR GAUGUIN” a cura di Enrico Paci,
  • -  Confermata anche la partecipazione nel programma della “FIERA DELLE UTOPIE
    CONCRETE” che ci ha voluti per l’evento inaugurale con un reading “OMAGGIO AD ALEXANDER LANGER” realizzato, on collaborazione con la Scuola Comunale di Musica, proprio al parco Langer,
  • -  In estate “GLI SCUOTILANCIA” hanno preso parte nel cartellone di “UN PARCO DA FAVOLA” a Perugia grazie alla direzione di Domenico Madera.
  • - Gli stessi “SCUOTILANCIA” hanno partecipato al “TUSCIA COMICS” e al rinnovato programma della “FESTA DELL’UVA E DEGLI ARTISTI DI STRADA” di Pistrino

La manifestazione “FUMAIOLO C’E’!” ha cambiato decisamente forma ed il nostro “ECHI NEL BOSCO” è diventato un concorso di monologhi itinerante nel bosco de Le Balze di Verghereto organizzato in collaborazione con gli amici di FUMAIOLO SENTIERI. La prima edizione ha visto la vittoria di Francesca Zamponi con il suo “Maledetto Perry Mason”.

Al teatro ASTRA di San Giustino abbiamo curato la stagione LA DOMENICA DEI BAMBINI con 12 diverse date tra appuntamenti con nostre produzioni e spettacoli ospiti (Festa della Luce Onlus, Cyborg, Politheater, Cenacolo dei Giovani – Teatro di Cestello, Il Castellaccio). Segnaliamo anche la data del 20 dicembre in cui abbiamo avuto ospite Luca Mauceri ed il suo “CANTO DI NATALE” in una replica serale per adulti.

Oltre alle attività come compagnia l’associazione ha collaborato all’organizzazione della prima edizione della rassegna “EPIGRAPHE’” tenutasi in novembre a Città di Castello portando in città tre appuntamenti con esponenti di primo piano della cultura underground contemporanea nel campo del teatro, della fotografia e della musica.

Per il settore FORMAZIONE si registra anzitutto che diversi soci, anche quest’anno, hanno tenuto, grazie a MEDEM, laboratori teatrali nelle scuole (Istituto “San Francesco di Sales”, Liceo “Plinio il Giovane”, scuola primaria Lerchi, Liceo Città di Piero, scuola primaria Monterchi, scuola secondaria Montone).

A San Giustino abbiamo proposto il workshop “IL TEATRO CHE SI MUOVE” tenuto da Daniele Biagini; a Città di Castello il laboratorio sul personaggio clown “SI SALVI CHI CLOWN” tenuto da Giovanna Guariniello ha avuto 2 edizioni per far fronte alle numerose richieste.

Inserito nel calendario delle manifestazioni nazionali legate al duecentenario de “L’infinito” di Giacomo Leopardi abbiamo organizzato il laboratorio sulla lettura del verso poetico “DI VERSO IN VERSO” tenuto da Ciro Masella.

 Per il settore MANAGEMENT diversi sono stati i casting diffusi ai singoli attori ed attrici. Si segnala la partecipazione di diversi interpreti a puntate della docufiction “I MISTERI DI MARIA: DA NAZARETH A FATIMA” su TV2000. Su DISNEY CHANNEL prima e poi su RAI GULP è andata in onda la fiction “SARA E MARTI” girata a Bevagna con la nostra Alessia Martinelli. Si segnala inoltre la nascita della “Associazione dei Mestieri del Cinema Umbri” con cui MEDEM collaborerà come management attori ed attrici ed ha già collaborato fornendo gran parte del cast del cortometraggio di presentazione.

Tutto questo è stato possibile solo grazie a tutti i soci che, giorno dopo giorno, si impegnano con passione e professionalità nei vari progetti dell’associazione. Un ringraziamento va anche a tutti i soci sostenitori che ci seguono ed a tutte le persone che hanno partecipato in qualsiasi forma ai nostri appuntamenti. Un grazie anche ad amici e partner che in questi 18 anni dalla nascita ci hanno permesso di essere MEDEM.

Quello che segue è il testo con cui, nel nostro primo sito internet, cercavamo di spiegare “perché” nasceva questa associazione e quali erano gli obiettivi, una sorta di manifesto che continua a valere nel nostro puntare ad un livello qualitativo professionale che unisca la passione per le tavole del palcoscenico e la tecnica.

…”TEATRO“…
Teatro è… cercare, nel buio, qualcosa che non c’è… e
trovarla” (E. Flaiano).
Ci sono persone in questo mondo che ti
attirano con parole come queste, puoi incontrarle più o meno per
caso, in luoghi qualsiasi, quando meno le aspetti, senza motivi
apparenti quasi fossero “uomini del destino“…
E così ti ritrovi a
ragionare sul fatto che
siamo della stessa materia di cui sono
fatti i sogni” (W. Shakespeare),
così ti metti una maschera e riesci
ad essere te stesso…
Ma tutte le medaglie hanno due facce e noi
sappiamo che
“il teatro è tutto meno forse spettacolo, è parola, è
attesa, speranza, un’altra ipotesi di noi stessi. Insomma un bel
guaio” (E. Flaiano).
Un guaio, si. Perché una volta trovato questo
qualcosa non ne puoi più fare a meno. Ci hanno guidati nel buio e
abbiamo trovato ciò che cercavamo, ma ora…
“The show must go on”
E così, con piacere, ci siamo rimboccati le maniche affinché i
sogni di cui siamo fatti non svaniscano all’alba in questo mondo,
che troppo spesso si dimentica di coltivarli.
(MEDEM)

Share Button
  • Ultime Notizie

  • Filtra per categoria

  • Archivio