ASSOCIAZIONE CULTURALE MEDEM | COMPAGNIA TEATRALE

email:

phone

info@medem.it

Il 2017 di Medem

MedemCon un poco di ritardo, dovuto alle attività dell’inizio 2018, come consuetudine facciamo un resoconto del percorso fatto dalla nostra associazione nei mesi dello scorso 2017.

A livello di uscite in palcoscenico sono 40 le date di spettacolo (in calo rispetto al 2016) applaudite da oltre 4.400 presenze di pubblico (la presenza media per spettacolo è di circa 20 persone in più a replica rispetto all’anno precedente) tra Umbria (29 date), Lazio (8 date), Toscana (2 date) e Emilia Romagna (1 data).

Dai conteggi sopra riportati sono esclusi gli interventi della settimana di LIBRIAMOCI in cui si sono avuti oltre 50 incontri di lettura nelle scuole di Città di Castello.

Altro dato non considerato sono gli spettacoli realizzati non direttamente dalla nostra compagnia, ma magari ospitando realtà amiche, oppure quelli in cui abbiamo partecipato in collaborazione, tra questi si segnala la serie di appuntamenti con “Inferno: Dante in Alta Valle del Tevere”, con Elena Galvani e Jacopo Laurino, e la data al teatro Astra con “Canto di Natale” di Luca Mauceri.

La compagnia MEDEM si è esibita in spettacoli di vario genere e diretti a target diversificati proponendo nuove produzioni o allestimenti ormai rodati.

La media di 3 / 4 date al mese vede in gennaio e settembre i periodi di maggiore lavoro con 6 appuntamenti ciascuno. Il giorno della settimana in cui si concentra la maggior frequenza di replica è la domenica con 12 appuntamenti.

A livello di generi si va dall’animazione alla lettura, dal teatro di strada ad eventi per la memoria (potremmo dirli di teatro civile), sono 16 le date classificabili come teatroragazzi.

Il debutto annuale della compagnia si è avuto il 6 gennaio al POST di Perugia con “IL MISTERIOSO CASO DELLA BEFANA SCOMPARSA”.

“ISOLATO” è stato il nuovo allestimento curato da Nunzia Negri per il giorno della memoria al teatro degli Illuminati di Città di Castello il 27 gennaio. E’ questo lo spettacolo che ha raccolto più spettatori per singola replica (310 in ognuna delle 2 repliche).

Il giorno del Ricordo ha visto invece in replica “FOIBE: DAMNATIO MEMORIAE” a cura di Laura Pierantoni, con Claudio Carini, andato inscena alla Sala dei Notari di Perugia ed al teatro degli Illuminati di Città di Castello.

Lo spettacolo più visto in assoluto è stata la tournee de “GLI SCUOTILANCIA” che nelle 9 date fatte hanno raccolto 840 spettatori.

Buoni livelli numerici di pubblico anche per “TACCO E PUNTA, L’AVVENTURA E’ PRONTA!” che, in cartellone al teatro di Tor Bella Monaca e poi a San Giustino, ha registrato 625 presenze in quattro date.

A seguire “PANE, AMORE E… FANTASIA” che tra San Pio, Trestina e San Giustino, con 6 date, ha registrato 490 spettatori.

Per la stagione “La domenica a teatro” il 29 gennaio andavano in scena le due rappresentazioni di “LA CITTA’ DEGLI OMBRELLI”, allestimento a cura di Mauro Silvestrini, su testo di Annalisa Marcellini registrano 206 e 278 persone.

Il format più replicato, come detto con 9 date, è stato “GLI SCUOTILANCIA” che ha partecipato anche a importanti festival “AD ARTE” di Calcata e “CENTOCELLE BUSKERS FESTIVAL”.

Importanti collaborazioni hanno portato la compagnia ad essere presente in rassegne confermate e nuove:

- “FESTIVAL DELLE NAZIONI” con l’evento collaterale “IL GABINETTO DEL DOTTOR CALIGARI” organizzato con Centro Fotografico Tifernate,

- La manifestazione “FUMAIOLO C’E’!” ha cambiato forma, ma ha voluto confermare il fortunato format dello spettacolo itinerante nei boschi con “GLI SCUOTILANCIA”,

- Confermata anche la partecipazione nel programma della “FIERA DELLE UTOPIE CONCRETE” con “STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINI E BAMBINE RIBELLI” al Centro delle Tradizioni Popolari di Garavelle,

- Per “CALIBRO” abbiamo avuto il piacere di collaborare alla manifestazione “PREGO, CITOFONARE CALIBRO” con letture dai citofoni del centro storico,

- Per Natale il nostro “MITICO! PROMETEO, EPIMETEO E… GLI ALTRI” è approdato a Corciano per gli eventi del cartellone curato da Domenico Madera.

Importante evento è quello promosso dal comune di San Giustino ed andato in scena il 27 ottobre: “1917: LA SOMMOSSA DELLA DONNE”, una rievocazione di fatti storici che, sotto la guida di Enrico Paci e Mauro Silvestrini, ha coinvolto la popolazione di San Giustino numerosa sul palco ed in platea durante le tre repliche al teatro ASTRA.

Nel nuovo spazio teatrale di San Giustino abbiamo poi curato la stagione ASTRA RAGAZZI con 5 date nostre e due spettacoli ospiti (Il Castellaccio e Politheater).

L’anno del centenario della morte del barone Franchetti ci ha visti collaborare con la Fondazione Tela Umbra per “NOI E ALICE” reading su testi originali del gruppo Costellazioni accompagnati dalle musiche eseguite da Fiorella di Pentima.

Come ultimo segnaliamo il particolare evento “VIETATO NON TOCCARE” svoltosi negli spazi esterni ed interni della pinacoteca tifernate, un vero viaggio tra i cinque sensi che dall’ascolto di testi e musiche ha poi virato verso la percezione tattile delle sculture di Bartoccini, senza e con l’ausilio della vista, per poi terminare con l’odore ed il gusto di cibi afrodisiaci.

Per il settore FORMAZIONE si registra anzitutto che diversi soci, anche quest’anno, hanno tenuto, grazie a MEDEM, laboratori teatrali nelle scuole (San Francesco di Sales, Liceo “Plinio il Giovane”, scuola infanzia Grumale, Liceo Città di Piero…).

Inoltre a Città di Castello sono proseguiti i laboratori di PHONè con Laura Pierantoni. A giugno se ne è concluso un ciclo con l’evento “LUNAPIENAVOCE” presso ART’è. Una nuova edizione è poi stata avviata ed è attualmente in corso.

 Per il settore MANAGEMENT diversi sono stati i casting diffusi ai singoli attori ed attrici. Si segnala la partecipazione di diversi interpreti a puntate di “VOYAGER” su RAI2 prodotte da FARMSTUDIOFACTORY, ma anche la partecipazione con la stessa casa di produzione a cortometraggi (“LA CONOSCI JINGLE BELLS”, “BATMAN, OSCURITA’ E LUCE”…) inoltre a giorni vedremo alcuni volti dei nostri attori nella nuova fiction di DISNEY CHANNEL “SARA E MARTY” girata a Bevagna.

Tutto questo è stato possibile solo grazie a tutti i soci che, giorno dopo giorno, si impegnano con passione e professionalità nei vari progetti dell’associazione.

Un ringraziamento va anche a tutti i soci sostenitori che ci seguono ed a tutte le persone che hanno partecipato in qualsiasi forma ai nostri appuntamenti.

Share Button
  • Ultime Notizie

  • Filtra per categoria

  • Archivio